ar limite na’ nutria

All’ ufficio della società di consulenza Super Manager Leonici

–          Buongiorno signor Pantegana

–          ‘ngiorno

–          Innanzi tutto grazie per la disponibilità nel passare un’intiera giornata a compilare questionari scemi presso la nostra sede

–          Se figuri… me c’hanno mannato quelli de la ditta.. se era pe me..

–          Però purtroppo devo dirle che lei non corrisponde al profilo di Leone della Savana bensì al misero profiletto di pantegana, ci dispiace proprio sa…

–          Anvedi! Pantegana .. chissà che me credevo? Me scusi sa dottò, ma come me chiamo io?

–          Pantegana

–          E che lavoro faccio?

–          Sorcio senior

–          E che c’ho attaccata ar c..

–          La coda, ma la prego, non sia volgare

–          Ma scusi tanto,.. e che magno?

–          Il Formaggio

–          E ‘ndo vivo?

–          Nella spazzatura

–          E non è che je venuto er sospetto, lei che ha studiato tanto, che visto li presupposti potevo pure esse appunto ‘na pantegana? Senza a sta a perde tempo co li test attitudinali, che se passavo la giornata a frugà nela monnezza capace che du provole le rimediavo…

–          Non si butti giù, dottore, abbiamo degli efficacissimi corsi per il suo sviluppo manageriale: guardi qua: “ Da sorcio a leone in tre settimane” “ Strategie mistiche per la gestione delle risorse umane” oppure “ Come arringare folle oceaniche e portarle festanti allo sterminio”

–          Ma a me de fa er lione nun me piace..

–          Come scusi? È matto? io sto offrendo a lei, uno squallido topazzo di diventare Leone e a lei non interessa?

–          Che magna er leone?

–          Mah le zebre, le gazzelle..

–          E quelle corono.. le hai viste tu quanto corono? Er formaggio invece sta fermo, immobile a farse magna.. è molto più comodo .. anche pe la digestione, sa c’ho pure una certa età ar massimo potrei fa a’ nutria.. a’ lontra tuttarpiù se proprio vogliamo strafa..

–          Ma da leone avrà comunque più prestigio, più disponibilità, più formaggio..

–          Adesso me date già 75 forme de pecorino lorde l’anno, torte le tasse, quello che me magno io e quello che se magna la mi moglie me ne avanzano 7-8 caciotte tutti l’anni, nun me posso lamentà .

–          Ma scusi allora quali sono le sue priorità?

–          La prima è Er formaggio, e questo già ce l’ho, la seconna è  evitare la rottura de co.. de cosi..nu me faccia esse volgare.

–          Urca sono perplesso, non era previsto nel manuale

 

Più tardi nell’ufficio di Crimilde

–          Che c’è Crimì?

–          M’hanno telefonato quelli  de li test

–          Mbeh?

–          Dicono che non sei motivato a uno sviluppo verticale

–          E che vor dì?

–          Che nun te ne po’ fregà de meno de fa er dirigente,..

–          Me rimbarza proprio, e poi ce stai già te a dirige,  Crimì. Possi campà artri cent’anni!

–          Devi fa er corzo de “ trascinatori de folle in 32 ore”, penza che pure a me tocca fa “teamleading strategi” a Brandeburgo che manco me piacciono li wurstel. Dai fa er bravo, te manno a Roma che ce sei nato e vai pure a salutà tu nonna centenaria che te fa li bucatini ala matriciana

–          Vabbe, Crimì ce vado, ce vado.. che me frega? Te riporto du rigatoni co la pajata

–          Grazie Limiteuma’, sei n’amico, che senno questi se lamentano..

–          E te pare Crimì..

Annunci

Informazioni su limiteumano

Racconti possibilmente umoristici
Questa voce è stata pubblicata in Economia e Finanza. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...